I 4 trend social del 2017

Il 2016 si è ormai quasi concluso e, dovendo fare un bilancio, sono tante le novità che hanno influenzato il modo di comunicare delle aziende. Ma quali saranno i trend social per il 2017?

 

 

LIVE STREAMING

 

Se nel 2016 p.p. (post periscope) abbiamo assistito ad un primo reale tentativo di alcuni dei colossi social ad aprirsi a nuovi scenari del real time, nel 2017 si prospetta un miglioramento delle tecnologie streaming che invoglierà sempre più aziende ad utilizzare un nuovo approccio digitale.

 

Non più contenuti già confezionati ma amatoriali, più vicini e familiari agli utenti.

 

 

AUGMENTED REALITY APP

 

Dopo il successo planetario di Pokemon GO e l’utilizzo che ne hanno fatto i brand a proprio vantaggio, quanti marchi utilizzeranno la realtà aumentata per coinvolgere i consumatori?

 

Il 2017 sarà l’anno in cui i confini fra realtà reale, aumentata e virtuale inizieranno a sovrapporsi. 

 

Non ci resta che aspettare per scoprire come le aziende utilizzeranno una tecnologia ormai diventata di uso comune, nel frattempo vi consigliamo di dare uno sguardo al progetto di Google Daydream.

 

 

 

CONTENUTI A SCADENZA

 

Dopo Snapchat anche Instagram ha recentemente introdotto con stories la possibilità di proporre contenuti a tempo, delineando sempre di più la strada verso un dinamismo ed una presenza online basata sul qui ed ora.

 

La caccia al contenuto è all’ordine del giorno e quando non si è connessi si perde la possibilità di prendere parte ad un dialogo virtuale; un nuovo modo per incuriosire e tenere “sul filo” gli utenti? Probabilmente sì!

 

 

 

IMMERSIVE VIDEO

 

Secondo Syndacast, entro il 2017 i contenuti video occuperanno il 74% di tutto il traffico internet.

Dopo l’introduzione dei video a 360° e i video personalizzati di Snapchat i contenuti in movimento renderanno l’esperienza per gli utenti sempre più immersive.
GoPro, per citarne uno, ha recentemente lanciato un video contest dedicato ai surfisti che, con il supporto di una GoCamera, hanno potuto documentare onda dopo onda le proprie prodezze; gli spettatori hanno avuto la sensazione di surfare, immergendosi completamente in un tunnel fatto esclusivamente di acqua.

 

E allora la domanda Fino a che punto si spingerà la tecnologia per favorire una completa immersione dell’utente?

 

Non lo sappiamo ancora, ma siamo tanto tanto curiosi!

 

No Comments

Post a Comment